Chianti

ChiantiCurve da bere

Dici Chianti pensi vino. Un’associazione di idee istantanea, immediata, fulminea. Chianti è vino, ma anche una terra da esplorare, scoprire, gustare. Un luogo in cui la moto si fa calice, la strada si fa vino e il biker, come un sommelier, assapora il colore di una curva, il gusto di un tornante, l’aroma di una salita, il profumo di una discesa. Chianti come una pregiata cantina in cui si conservano eleganti itinerari imbottigliati nelle più belle colline ricoperte da sontuose vigne. Strade che si affinano ad ogni passaggio di qualsiasi moto e acquisiscono corpo e struttura, forza e temperamento, gusto ed equilibrio. Le curve vanno sorseggiate, assaporate, in un crescendo di gradazione che porteranno il biker a un’ebbrezza di gioia e divertimento, serenità e piacere. Un piacere che al primo sorso dona allegria e col trascorrere dei chilometri regala un retrogusto di pace e armonia. A spasso per i colli fiorentini e per le colline senesi ci imbattiamo in panorami che ristorano la mente e rinfrancano lo spirito. La vista del paesaggio e dei filari regolari, precisi, geometrici sono un balsamo per l’umore, che nel percorrere queste strade si veste di un’avvolgente felicità. È il momento di stappare questa felicità e di assaporare le strade più succose e squisite del Chianti.

Poggibonsi – Castellina in Chianti: come diventare un sommelier delle curve

Chi è il Sommelier delle curve? Prima d’iniziare questo nuovo percorso sulla strada SR429, che collega la nobile...

Chiantigiana

La Chiantigiana, per i cartografi strada statale 222, è una lingua d’asfalto lunga circa sessanta chilometri che collega...